Il Natale dei bambini, da Lucera a Roseto Valfortore. Dalla casa degli Elfi a quella di Babbo Natale

Ad aprire la conferenza stampa di presentazione è stato il Presidente della Provincia Nicola Gatta. “Abbiamo delle comunità straordinarie che potrebbe vivere anche di una destagionalizzazione del turismo. Lucera e Roseto sono un esempio e questo gemellaggio porterà sicuramente dei vantaggi. Devo complimentarmi con i due sindaci. Auguro il successo che abbiamo registrato in questi anni a Candela”. Dal 3 dicembre Roseto Valfortore si trasformerà nella casa degli Elfi. E’ una delle novità delle prossime festività natalizie con la possibilità anche per le scuole di prenotare una visita in paese e la partecipazioni a laboratori dedicati ai più piccoli. Questa mattina il sindaco di Roseto Valfortore, Lucilla Parisi, ed il primo cittadino di Lucera, Giuseppe Pitta, hanno presentato nella sala del consiglio provinciale di Palazzo Dogana a Foggia il programma di iniziative. E se a Roseto ci saranno gli Elfi, a Lucera sarà Babbo Natale il protagonista.


“Abbiamo allestito presso il museo la casa di Babbo Natale – spiega il sindaco di Lucera Giuseppe Pitta – in modo da consentire una scoperta anche culturale del nostro territorio. Avremo tante iniziative che condivideremo anche con Roseto”.
“Tutta la comunità di Roseto è impegnata da settimane nell’organizzazione di un Natale dedicato ai più piccoli con tante sorprese e, soprattutto, la casa degli Elfi”. Il sindaco di Roseto Valfortore ha annunciato la presenza di cantastorie, burattini, un festival delle luci, spettacoli natalizi con un concerto gospel ed ancora week-end enogastronomici e laboratori di tradizioni artigianali occasione in cui sarà attivo l’antico forno a paglia del paese. Il villaggio degli Elfi sarà visitabile fino al 20 gennaio 2023.