Pari a Campobasso (1-1) ed altra occasione buttata al vento.

Ancora una volta un Foggia dai due volti, con prestazione inversa rispetto a domenica scorsa: un buon primo tempo ed una ripresa spenta anche per l’aggressività di un Campobasso che trova il pari da un’azione probabilmente viziata da un fallo su Petermann. Il Foggia ha perso ancora una volta la concentrazione ed il pallino del gioco commettendo i soliti banali errori, senza ripartire e con troppa lentezza nella gestione dei palloni.

La cronaca. 5′ Il primo acuto della partita è rossonero. Su calcio d’angolo Ferrante si trova a colpire indisturbato di testa al centro dell’area di rigore ma lo spedisce di poco sopra la traversa. 16′ Contropiede del Campobasso, Alastra interviene chiudendo lo specchio ed evitando l’intervento di un avversario al momento del tocco in rete. 23′ Foggia in vantaggio con Ferrante che raccoglie un fondocampo di Nicoletti ed infila la porta avversaria per il suo ottavo centro stagionale. 30′ Conclusione dalla distanza di Pace, palla a lato. 39′ Il Campobasso prova ad interrompere la pressione del Foggia con Vitali che di tacco mette un suo compagno di squadra in condizione di entrare un area di rigore, ma il suo traversone non trova nessun calciatore in maglia rossoblu. 44′ Colpo di testa di Garofalo ravvicinato e palla sull’esterno della rete. Nella ripresa dopo appena due minuti il Campobasso trova il pari con Liguori dopo un fallo non fischiato su Petermann. Volpe, che ha sostituito Alastra per infortunio nel primo tempo, si fa beffare sul primo palo. 50′ Traversone dalla destra e Martino non arriva per un soffio ad intercettare il pallone da spingere in rete. 52′ Ancora contropiede del Campobasso e azione che sfuma con una conclusione sul fondo. 53′ Garattoni ha un buon pallone al centro dell’area di rigore ma al momento di colpire inciampa e calcia male. 58′ Rossetti calcia troppo forte ed il pallone si impenna, finendo fuori bersaglio da posizione invidiabile in area di rigore. Rossoneri che sembra sbandati in questa fase della partita. 59′ Volpe dimostra le sue qualità su una conclusione di Rossetti, doppio intervento che salva la porta. 61′ Ci prova Petermann dalla distanza, palla a lato. Zeman prova la carta Rizzo Pinna e Di Jenno per ridare spinta al Foggia. Ritmi più bassi nell’ultima fase di gara con le due squadre più accorte ad evitare problemi. 92′ Espulso Di Pasquale per doppia ammonizione. Finisce in parità, tutto sommato risultato giusto e con i padroni di casa che hanno provato a vincerla la partita.