Il Cus Foggia basket ai nastri di partenza con un nuovo coach e diversi innesti. “Puntiamo ai playoff”.

Il Cus Foggia basket ai nastri di partenza con un nuovo coach e diversi innesti. “Puntiamo ai playoff”.

Il basket foggiano riapre i battenti. Il PalaRusso è pronto per regalare nuove emozioni agli appassionati della palla a spicchi. E il Cus Foggia si prepara a vivere una nuova stagione da protagonista. Dopo lo straordinario campionato dell’anno scorso, con la mancata promozione in serie C silver per un soffio, il team manager Saverio Padalino non si sbilancia:“anche quest’anno puntiamo a raggiungere i playoff”. I cussini partono con un nuovo progetto e un nuovo coach. Si chiama Sandro Ciccone e arriva dalla Virtus Foggia. Grande esperienza in categorie superiori e soprattutto ex giocatore cussino con cui disputò i playoff nella stagione 2008/09 in serie D. Prosegue Padalino: “ L’idea è quella di creare il giusto mix tra atleti di esperienza e giovani promesse, pescate proprio nella Virtus Foggia. Possiamo dire di aver messo in piedi una squadra con i migliori giocatori foggiani con l’obiettivo di creare qualcosa di grande per la città”. Un progetto a largo respiro che inizia a prendere forma. Il CUS Foggia si presenta ai nastri di partenza con il seguente roster: i fratelli Antonio ed Eugenio Padalino, Nicola Padalino, Luca Vigilante, Giuseppe Aliberti, Giovanni Chiappinelli, Marco Dell’Aquila (ex Virtus), Carlo Zagni( ex Virtus), Severino De Letteriis (ex Fortitudo Apricena), Davide Olivieri (ex Virtus, 2003), Kevin Podio (ex Virtua, 2003) e Jacopo Sebastio (ex Virtus,2004). Il campionato di serie D parte sabato 22 ottobre. Il Cus è stato inserito nel girone A. Nella prima giornata osserverà il turno di riposo (in virtù del numero dispari di squadre). Farà il suo esordio domenica 30 ottobre ore 18,30 in casa del Putignano. Terza giornata al PalaRusso, ospiti saranno i ragazzi della Murgia basket di Santeramo in Colle. Per i ragazzi di coach Ciccone anche due derby: con la Fortitudo Basket Apricena di coach Antonio Marra e la Mediterranea Cerignola. Il team mangaer Saverio Padalino è fiducioso: “Sarà un campionato lungo e competitivo perché alla fine della regular season solo una, tra girone A e B, salirà in serie C Silver. Ringrazio gli sponsor come Agrisud farmacia agricola di Sebastio Lucio, PM elite designer e la palestra One to One che ci sostengono in questa avventura. Sono sicuro che i ragazzi daranno il massimo”.

Gianni Gliatta

redazione