Il Foggia re del mercato, oggi vale più di 5 milioni di euro.

Il Foggia è la squadra che in questo calciomercato ha acquisito più giocatori di valore. Il club di patron Canonico partiva da una rosa con un valore di 3,95 milioni di euro. Dopo poco più di un mese e le operazioni di mercato messe a segno, secondo il sito Transfermarkt il valore è salito a 5,13 milioni di euro. Un incremento di circa il 30% che rappresenta il miglior dato in termini di investimento. Un’aumento del valore economico che si traduce nella volontà della società rossonera di disputare un campionato di vertice. Mancano ancora venticinque giorni alla chiusura del calciomercato ma, tranne colpi sensazionali, il Foggia è la squadra, in relazione agli obiettivi stagionali, che sembra abbia lavorato meglio sul mercato. In base al valore attuale, la rosa a disposizione di mister Boscaglia si posiziona al 5° posto. In ordine ci sono il Crotone (il suo valore è sceso da 18,6 milioni a 10,28), il Catanzaro (da 5,76 a 6,93 milioni), il Pescara (da 5,6 a 6 milioni) e l’Avellino (da 5,41 a 5,76 milioni). Analizzando i movimenti in entrata per il club rossonero, il fantasista Schenetti rappresenta il top player con un valore di mercato pari a 700 mila euro. Poi ci sono Nobile, Malomo, Di Noia, Odjer, Peralta e Ogunseye con un valore di mercato che si aggira sui 300 mila euro. Uno sguardo sulle altre pretendenti. Per il Catanzaro l’acquisto migliore, a titolo definitivo dal Frosinone, è l’attaccante ex Foggia, Pietro Iemmello (valore 750 mila euro). Ma anche l’ala sinistra belga Vandeputte, acquistato a titolo definitivo dal Vicenza e con un valore di mercato pari a 550 mila euro. Una squadra ben attrezzata è sicuramente il Pescara che quest’anno giocherà nel girone C. Tra gli acquisti principali il portiere, scuola Milan, Alessandro Pelizzari (nazionale under 21 e un valore di 800 mila euro), il centrocampista azzurro under 20 Gyabuaa (in prestito) dall’Atalanta: valore, 500 mila euro. E i due attaccanti, Lescano (a titolo definitivo) dall’Entella e Cuppone (in prestito) dal Cittadella: valore, 400 mila euro ciascuno. Il Crotone, retrocesso dalla serie B che ha dovuto fare i conti con tante cessioni. Ma anche acquisti importanti come l’attaccante ex Foggia Cosimo Chiricò (valore, 450 mila euro) proveniente dal Padova e il centrocampista nigeriano Theophilus Awua (valore, 500 mila euro), proveniente dal Pro Vercelli. Infine c’è l’Avellino che non ha apportato modifiche significative alla rosa. Due acquisti importanti come il portiere Marcone e il centrocampista Dall’Oglio. Il mercato si chiude il primo settembre e Il Foggia non ha ancora completato la lista. Per arrivare ai 24 giocatori come tetto massimo ci sono ancora 4 slot liberi, probabilmente uno per ogni reparto, che potrebbero aumentare ancora di più il valore della rosa.

Gianni Gliatta

Ph. Calcio Foggia 1920