Fumagalli salva il Foggia e il terzo posto. Pari con laJuve Stabia

La squadra di Marchionni scende in campo nervosa e stenta a carburare. Girano a vuoto i rossoneri che faticano ad impostare manovre di gioco per tutto il primo tempo. Gli ospiti provano ad approfittarne ma trovano il vantaggio nella ripresa quando il Foggia stava ingannando la marcia giusta. La reazione arriva sia sul piano del gioco che della concretezza sotto porta. Finisce in parità contro la Juve Stabia di Padalino, squadra che è destinata a risalire la classifica.

La cronaca. 5′ Ospiti che trovano un varco sulla destra, palla che viene messa al centro ma nessuno riesce ad intercettare. 7′ Del Prete esce per infortunio. Entra Di Masi. 14′ Fumagalli salva una rete praticamente fatta su conclusione di Romero, poi Mastalli cicca il pallone al momento di battere a rete. 17′ Ancora Juve Stabia con Fantacci che cerca l’angolo più lontano per Fumagalli. Palla di un soffio fuori. La ripresa si apre con lo stesso ritmo elevato del primo ma con il Foggia che avanza il proprio baricentro creando i primi pericoli in area avversaria. 58′ Rocca prova dalla distanza. Palla alta. Ma il Foggia sembra aver cambiato marcia. Ora gioca. 60′ Di Jenno butta giù Romero in area foggiana. L’arbitro assegna il rigore. Juve Stabia in vantaggio con Berardocco. 63′ Ancora Juve Stabia con Fantacci che gira alto.  67′ Testa di Romero e Fumagalli nega ancora la gioia della rete all’altissimo attaccante campano. 73′ Rocca fa filtrare palla per Di Masi ma trovo solo un angolo. 82′ D’Andrea su libera per il tiro ma spara alto. 86′ Dell’Agnello entra e segna. Controllo di palla in area d conclusione imparabile. 93′ Gavazzi liscia e Romero si trova solo davanti a Fumagalli. Il portiere del Foggia dice ancora una volta di no. Finisce 1a1. Ospiti che potevano ottenere di più.

 

Migliori in campo: Fumagalli