Buona la prima. Il solito Foggia…di Corda. Battuto il Potenza (2-0)

Il solito Foggia…di Corda. Aggressivo, disordinato, fortunato ma alla fine capace di mandare in crisi l’avversario. In panchina c’è Cau, in tribuna il nuovo allenatore, Marchionni. Sapremo qualcosa dell’indirizzo in campo della squadra solo nella prossima gara di mercoledì con il Bisceglie. Non manca l’abituale pioggia di ammoniti. Tre punti importanti per sedare gli animi ed iniziare a parlare di calcio giocato. Mancano schemi di gioco ma il ritmo in campo è quello giusto. In Lega Pro se giochi con questa grinta togli il respiro all’avversario.

Potenza comunque piu organizzato in campo, capace di reagire (dopo la rete del vantaggio rossonero con Germinio al ’43) con un Fumagalli bravo ad evitare il pareggio. Nella ripresa il neo entrato Dell’Agnello porta a due le reti di vantaggio del Foggia al 73′. Nel finale girandola di cambi ma senza particolari acuti. Bisognerà attendere almeno un mesetto per capire se oltre alle individualità riscontrate, questo Foggia è il grado di affrontare con serenità la Lega Pro.

Migliori in campo: Kalombo, Fumagalli, Germinio, Di Masi, Curcio.