Aggressione a poliziotti. Interviene il SAP

Pubblichiamo la nota ricevuta dal Sap.

Il SAP foggiano, non tollera e non può tollerare i gravi atti contro nostri Colleghi, in servizio e non, a loro, oltre ad esprimere la dovuta e sentita solidarietà, “ grida a gran voce “ NON SIAMO CARNE DA MACELLO….

Già abbiamo, nel recente passato, denunziato episodi analoghi……oggi ….. di nuovo……I “ POLIZIOTTI “ impegnati in un preciso servizio istituzionale, qualche giorno fa, in una piazza della città di Foggia, sono stati oggetto di una vile aggressione/ sassaiola messa in atto da più di una cinquantina di giovani che alla vista dei COLLEGHI hanno iniziato a lanciare sassi, colpendo un nostro Collega, a San Severo un altro Collega, libero dal servizio, per evitare assembramenti ha rischiato davvero tanto.
AI COLLEGHI, PURTROPPO sono stati riscontrati seri danni, come da referti medici, e solo la professionalità messa in atto ha scongiurato il peggio.
Sappiano, tutti, lo diciamo ormai da tempo, che i delinquenti e tutte le forme di delinquenza esistenti in questa provincia, non intimidiranno i Poliziotti oggetti delle vili aggressioni e non intimidiranno i Poliziotti della Capitanata.

Non ci facciamo né ci faremo intimidire da questi violenti che sono contro ogni forma di legalità.-

Il S.A.P. e i poliziotti di capitanata sono a fianco dei Colleghi….continuando il nostro instancabile dovere senza se e senza ma.-

Non possiamo, però non denunziare la cronica sofferenza dei Colleghi che quotidianamente prestano la loro attività in questa terra con dignità e professionalità e non possiamo permettere in questa città che le “ Volanti “ vengano distolte dal primario servizio…….non potete clonarci…….-