Taranto 0-1 Foggia. El Ouazni strepitoso. Rossoneri ancora una volta in 10 uomini

Foggia che vince meritatamente ma che soffre per l’espulsione nella metà della ripresa per Di Masi. El Ouazni fa capire che può fare la differenza in questo campionato. Da brocco a stallone. È lui l’uomo partita. Ancora una volta arbitraggio discutibile. Rossoneri che riprendono la corsa sul Bitonto.

La cronaca. Parte bene il Foggia che prende subito le misure al Taranto e prova con Cittadino al 5′ dalla distanza ad impensierire l’estremo difensore tarantino. Si sblocca il risultato al 12′ con El Ouazni che si gira bene in area di rigore e mette a segno la prima rete in maglia rossonera. 17′ Tortori prova dal limite dell’area. Palla di poco fuori. La risposta del Taranto è in un paio di conclusioni da calcio piazzato ma di facile presa per Fumagalli. 32′ Campagna dalla distanza. Fuori bersaglio. 33′ Fumagalli si distende e para su colpo di testa di Manzo. 35′ El Ouazni di testa colpisce bene ma il portiere mette in angolo. 36′ Negato rigore al Foggia per atterramento di Tortori. Ancora un fallo netto su Tortori ad un passo dall’area di rigore ma l’arbitro lascia proseguire. Proteste del Foggia. Nella ripresa Campagna al 49′ si trova a fare mezzo campo da solo poi quando conclude il portiere Sposito gli chiude la strada del raddoppio. 68′ Espulsione diretta per Di Masi che reagisce ad uno scontro. L’arbitro, che non sembrava non attendere altro, caccia il cartellino rosso. Foggia che è costretto ad arretrare il baricentro. 89′ Colpo di testa di Cuccurullo, palla di poco sopra la traversa. 96′ Palo del Taranto con un colpo di testa di Oggiano. Vince il Foggia ma l’espulsione ha compromesso gioco e poteva costare i 3 punti al Foggia.