Controlli nei circoli privati e in abitazioni di pregiudicati

Agenti della Squadra Mobile della Questura di Foggia, unitamente a personale del Commissariato di PS di Cerignola e del Reparto Prevenzione Crimine “Puglia Settentrionale”, coadiuvato da unità cinofile della Compagnia della Guardia di Finanza di Manfredonia, nell’ambito di una operazione ad alto impatto nel territorio di Ortanova hanno eseguito diverse perquisizioni all’interno di alcuni circoli privati e presso le abitazioni di alcuni pregiudicati del luogo alla ricerca di sostanze stupefacenti e di armi illegalmente detenute.

All’interno delle abitazioni controllate è stato rinvenuto un revolver “Colt” cal. 38 con il relativo munizionamento per un totale di 50 cartucce. Lo stesso è risultato provento di un furto del lontano ’98 in Bosco Marengo in provincia di Alessandria. Per tali ragioni il soggetto classe ’45 che ne aveva la disponibilità è stato tratto in arresto per detenzione illegale e segnalato per illecita detenzione del relativo munizionamento.

Presso un’altra abitazione è stata anche trovata la replica di una pistola semiautomatica privata del tipico tappo rosso. Non è da escludere che la stessa riproduzione potesse essere utilizzata o possa essere stata utilizzata per compiere azioni delittuose. La stessa, dunque, è stata acquisita dagli operatori per prevenirne impieghi illeciti.

Gli operatori impiegati hanno, inoltre, controllato tre circoli privati al centro di Ortanova.

Sono state controllate in totale 16 persone, di cui due pregiudicate e sono state elevate 3 sanzioni per violazione dell’art. 75 di cui al D.P.R. n. 309/90, di cui una ad un soggetto minorenne.

Sempre all’interno di uno dei circoli è stato denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un soggetto marocchino classe ‘92 trovato in possesso di 8 grammi di hashish e di un coltello a serramanico ancora intriso di sostanza dall’ultimo taglio.

A tale ultimo riguardo considerato il contesto fotografato dagli operatori e cioè quello di un luogo di ritrovo di soggetti dediti al consumo e anche allo spaccio di sostanze stupefacenti, verranno valutate le posizioni amministrative dei circoli privati controllati.