Controffensiva della “squadra Stato”. Sequestrato esplosivo.

Alle prime luci dell’alba è stata portata a termine una nuova maxi operazione da parte delle Forze di Polizia nel cuore della città di Foggia. Centinaia di agenti della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza stanno eseguendo decine di perquisizioni e controlli a “tappeto”, in contemporanea, nelle aree più sensibili del capoluogo alla ricerca di armi, sostanze stupefacenti e eventuali soggetti latitanti.
Contestualmente, personale della Polizia di Stato ha eseguito 4 provvedimenti di fermo emessi da un pool di magistrati della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari e della Procura di Foggia nei confronti di soggetti ritenuti autori di tentate estorsioni a danno di imprenditori foggiani. Un destinatario del fermo era irreperibile, fuggito all’estero. Sequestrato dell’esplosivo rinvenuto durante i controlli. La “squadra Stato” passa alla controffensiva. Ma da oggi bisognerà lavorare sulla serenità del cittadino.