Foggia 2-2 Fasano. Rossoneri perdono la “testa”…della classifica

Il Foggia recupera un punto nel finale contro un Fasano capace di ribaltare il risultato ad inizio della ripresa quando i rossoneri hanno perso il contatto con il campo. Il pareggio odierno nasce dopo una prima mezz’ora di buon calcio e di altri 60 minuto dove la squadra di Corda sembrava aver perso la testa. Poi la rete nel finale di Gentile evita il capitombolo in una gara con molti uomini fuori fase.

La cronaca. Al 6′ Foggia vicino al vantaggio con Salines che tocca di testa in area di rigore, palla di poco a lato. 19′ Punizione di Cittadino, respinta del portiere, palla rimessa in mezzo e Cipolletta con un tocco spinge in rete. Nella fase finale della partita il Foggia arretra e gli ospiti provano ad impensierire Fumagalli.

Nell’intervallo c’è tempo per tutto il settore giovanile di fare una passeggiata sull’erba dello Zaccheria e presentarsi al pubblico foggiano. La ripresa si apre un tiro che si impenna dall’area piccola ad opera di Tortori e finisce fuori. 18′ Cittadino su punizione, Suma tocca in angolo e salva la porta. 21′ Pareggio del Fasano con Diaz che sfugge a Cipolletta ed infila tutto solo Fumagalli. 35′ Contropiede del Fasano e Diaz porta a due le reti personali dopo il salvataggio di Fumagalli su Gomes. 39′ Espulso Tedesco. Pareggio del Foggia in fase di recupero con Gentile che di testa spinge in porta la palla del 2a2.