Ad Andria il Foggia ritrova gioco e tre punti

Riprende il cammino del Foggia in campionato, con la vittoria ad Andria, consolidando il secondo posto in classifica. Gara a senso unico con i rossoneri che hanno difficoltà a trovare la rete del vantaggio. Poi ci pensa Gentile a sbloccare il risultato e Cittadino a dare i tre punti al Foggia.

La cronaca. Foggia padrone del campo dal primo minuto di gioco ma che non riesce a finalizzare. Almeno due gli episodi da rigore in favore del Foggia non decretati dall’arbitro. La prima vera occasione al 31′ con Gerbaudo che offre a Iadaresta la palla del vantaggio ma il portiere si esalta sventando la rete. 33′ Espulso Zingaro per un brutto fallo su Viscomi. 42′ Gentile fa tutto da solo dal limite dell’area di rigore, si accentra e batte a rete trovando l’angolo più lontano per il portiere. Vantaggio rossonero che dura pochissimo. 45′ Padroni di casa che pareggiano sull’unico affondo del primo tempo con Nannola che si ritrova tra i piedi un pallone da spingere solo in rete. 59′ Kourfalidis si trova a tu per tu con il portiere ma la sua conclusione finisce sul corpo dell’estremo difensore andriese. 74′ Conclusione di Gentile, palla sull’esterno della rete. 78′ Siluro di Cittadino, appena entrato, che segna. 90′ Contropiede del Foggia con Iadaresta che prova a superare il portiere con un pallonetto, palla che finisce di poco alta sopra la traversa.