Foggia 1-0 Grumentum. Ci pensa Staiano. Rossoneri sempre ad un punto dal Bitonto

È bastata una rete, quella di Staiano, per battere il Grumentum e prendere i tre punti che consolidano la seconda posizione in classifica a ridosso di un Bitonto sempre primo, ad una lunghezza. Il Foggia fa la partita lasciando poco spazio alle incursioni avversarie che non trovano mai lo spazio per creare pericoli alla porta di Fumagalli. La formazione ospite vittima predestinata ma che per tutto il primo tempo riesce a resistere alle incursioni di Tortori e Iadaresta. Al Foggia manca maggiore spinta sulle fasce ed un attaccante capace di finalizzare maggiormente le occasioni. A dicembre Babbo Natale dovrà portare sotto l’albero del Calcio Foggia 1920 un uomo per reparto di esperienza in grado di blindare la promozione.

La cronaca. Gara che si apre con un colpo di testa di Iadaresta che il portiere riesce a mettere in angolo. 5′ Punizione di Cittadino, Donini mette in angolo. Partita continuamente interrotta da falli e contestuale ingresso in campo dei massaggiatori, soprattutto della squadra ospite che al 34′ deve fare a meno di Martinez, infortunato. Al 36′ Iadaresta anticipa il portiere e al momento del tiro prende il palo. Si gioca ad una porta sola per tutto il primo tempo ma i rossoneri non riescono a sbloccare il risultato. Espulso il secondo del Foggia Cau per proteste. Nella ripresa Corda inserisce Russo e Salines ed il Foggia ingrana. Al 9′ affondo di Tortori palla al centro e Staiano deve solo appoggiare in rete per il vantaggio rossonero. 29′ Viscomi di testa spedisce di poco alto sulla traversa. Il finale di gara vede il Grumentum sbilanciato in avanti nella speranza di creare qualche occasione. Ma non accadrà nulla fino al triplice fischio finale.