Foggia troppo fragile. Non basta Idaresta. 1a1 con il Casarano

Soffre e non poco il Foggia nella prima parte della gara ma quando nella ripresa riesce a tenere il pallino del gioco si fa recuperare il vantaggio di Iadaresta. Squadra incapace di finalizzare le poche occasioni. Si fa sentire l’assenza di Tortori. Un pari che non fa scivolare il Foggia in classifica (resta secondo) che, comunque, se vuole puntare a vincere il campionato, non può concedersi il lusso di perdere ancora punti in casa.

La cronaca. Casarano subito vicino al vantaggio con Cianci che di testa spedisce verso la porta ma Fumagalli mette in angolo. 16′ Angolo per il Foggia, il portiere non trattiene in uscita e Viscomi non riesce a definire in rete. Il Casarano molto più incisivo in avanti con Olcese che di testa deve solo indirizzare verso la porta ma ancora una volta Fumagalli è insuperabile. 31′ È il Foggia a provarci con una conclusione ravvicinata di Cannas e la parata di Al Tumi. 48′ Punizione di Cittadino, palla deviata dal portiere in angolo. Ad avvio di ripresa Cannas si gioca davanti al portiere ma la sua fucilata finisce fuori. I rossoneri aumentano la pressione in avanti ma non producono importanti occasioni da rete. 76′ Calcio d’angolo per il Foggia, Iadaresta intercetta bene ed infila per il vantaggio dei rossoneri. 84′ Pari del Casarano con Mattera di testa. Finale senza sussulti particolari con il Foggia che cerca di creare occasioni ma senza trovare la via della rete.