Nascondeva oltre 2kg di droga in casa. Un arresto

Nell’ambito delle attività istituzionali di contrasto al fenomeno criminale dello spaccio di
sostanze stupefacenti pianificate dal Comando Provinciale CC di Foggia, i militari della
Sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di
Cerignola, a seguito di un’altra operazione antidroga, hanno tratto in arresto in flagranza per
detenzione illecita di sostanze stupefacenti di un marocchino 47enne, in Italia senza fissa
dimora, già noto alle Forze dell’Ordine. I militari operanti, a seguito di una mirata
perquisizione domiciliare eseguita presso l’abitazione occupata dal cittadino marocchino,
sita in località Cerina, nel Comune di Cerignola, hanno rinvenuto, occultate tra l’armadio ed
il letto, diverse buste di plastiche che contenevano un totale di sostanza stupefacente del
tipo “MARIJUANA”, per un peso complessivo di oltre 2 kg e precisamente 2,285 kg.
Nel prosieguo della perquisizione domiciliare eseguita dai militari dell’Arma sono state poi
rinvenute anche delle banconote, di vario taglio, per un totale di 700 euro, denaro
costituente probabile provento dell’attività di spaccio avviata dal magrebino, sottoponendo
quindi il tutto a sequestro penale. L’arrestato, su disposizione del PM di turno, è stato
quindi associato presso la Casa Circondariale di Foggia, e il Giudice per le Indagini
Preliminari del Tribunale di Foggia, valutando che vi fossero gravi indizi di colpevolezza a
suo carico, ha convalidato l’arresto, disponendone così la custodia cautelare in carcere.