Caos totale per la B. In vantaggio il Foggia. Vi spieghiamo il perché…

È vero che i calciatori sono sotto contratto fino al 30 giugno, ma secondo le previsioni più ottimistiche le prime gare di Play out potrebbero tenersi una settimana dopo la riunione dell’11 giugno in cui si discuterà il verdetto del Tar favorevole agli spareggi. Insomma, difficilmente i Play out si giocheranno, motivo per cui il Foggia Calcio questa mattina ha trasmesso una lettera, diciamo di messa in mora, in cui si chiede urgentemente di fissare la data dei Play out. Pena la responsabilità diretta dei vertici della Lega B. Tutto questo con la decisione che riguarda il Palermo, ed in tal caso più ritarda ad arrivare e meglio sarà. Come uscire da questo caos? Riportare la serie B a 22 quadre. Salvando, quindi, il Foggia a prescindere dal Palermo. E questa soluzione non è più pura utopia.