Ha provato ad occultare in bocca la droga. Poi casa i finanzieri trovano di tutto

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Foggia hanno tratto in arresto uno spacciatore di nazionalità italiana trovato in possesso di marijuana, hashish, cocaina e metadone.
In particolare, i finanzieri della Compagnia di Manfredonia, nell’ambito di un’attività di intensificazione dei controlli finalizzati al contrasto dei traffici illeciti, in località “Scalo dei Saraceni”, nel Comune di Manfredonia, hanno sottoposto a controllo un’autovettura con a bordo un pregiudicato quarantaseienne di origini sipontine.
Durante il controllo, i militari operanti, notavano il soggetto intento ad occultare, all’interno della propria bocca, un involucro contenente circa 6 grammi di cocaina.
La successiva perquisizione domiciliare consentiva di rinvenire e sequestrare, abilmente occultati in vari locali dell’abitazione, una confezione contenente 1 Kg. circa di marijuana, 1 gr. di hashish, 14 flaconi di metadone, con etichetta rimossa, detenuti in assenza di prescrizione medica, gr. 10 di sostanza da taglio, n. 2 bilancini e nr. 4 coltelli a serramanico.
Il responsabile, è stato tratto in arresto per traffico di sostanze stupefacenti e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, che ne ha disposto la custodia cautelare in carcere.