Il Foggia butta via un’altra vittoria. Pari dei veneti all’ultimo minuto

Ancora un pareggio per il Foggia che credeva di aver intescato i tre punti ad un minuto del novantesimo. Un pareggio che pesa tantissimo rimettendo in corsa salvezza il Padova e rischiando un allontanamento del Cosenza. Ora sarà importante lavorare sotto l’aspetto psicologico. Contro il Padova Padalino ripropone Mazzeo in attacco, con l’innesto di Chiaretti e la prima uscita dal primo minuto di Ingrosso. La cronaca. 2′ Punizione di Kragl e la deviazione di testa di Loiacono con il portiere che mette in angolo. 6′ Tiro di Chiaretti che finisce tra le braccia del portiere. Foggia che gioca bene ma non finalizza esponendosi al gioco di rimessa dei padroni di casa. 28′ Errore difensivo del Foggia di Ingrosso e Leali che salva la porta su Bonazzoli. 30′ Ci prova Mazzeo dalla sinistra, para Minelli. Momento buono per il Foggia che non trova però la strada per concretizzare il vantaggio. 42′ Sui piedi di Marcandella una ghiotta occasione, ma il giocatore veneto fallisce l’opportunità sotto porta. 44′ Vantaggio del Foggia con Chiaretti che in sforbiciata gira in rete una palla strepitosa di Mazzeo. Nella ripresa i rossoneri cercano di tenere gli avversari distanti dalla propria area di rigore. 50′ Padova che avanza e crea pericoli con Martinelli e Leali che sbrogliano un momento difficile. Entrano Gerbo e Agnelli per dare più copertura. I rossoneri riprendono quota e si ripropongono in avanti.  86′ Padova vicino al pareggio ma Agnelli disturba l’avversario che sbaglia. Sul contropiede Chiaretti salta il portiere che con un piede toglie il pallone che l’attaccante foggiano doveva solo spingere in rete. 89′ Pareggio del Padova con Agnelli che anticipa Leali e cede pallone a Capello che segna. Sembra un incubo per il Foggia da cui deve al più presto risvegliarsi.

 

Migliori in campo: Chiaretti, Leali, Busellato.